09/09/2021 - Campionato zonale di Vela Latina

Dopo molti anni di assenza dalle manifestazioni veliche importanti, la Vela Latina torna alla ribalta della cronaca sportiva con il Campionato Zonale organizzato dalla Sezione di Alghero della Lega Navale Italiana su mandato della FIV Federazione Italiana Vela e dall’Associazione di classe AIVeL, sponsorizzato dal Consorzio del Porto di Alghero, Aquatica, First Bunker Alghemar e Assistenza Nautica Paddeu.

Delle quattordici imbarcazioni iscritte, tre hanno partecipato alla competizione senza concorrere all’assegnazione del titolo perché provenienti da altre regioni: la lancia “A Ciaciona Mia” di Francesco Landi, il gozzo “Lady Dany”di Michele Marroco dalla Campania e la lancia “Nonno Lorenzo" di Carmelo Cardo, dalla Calabria. La loro presenza ha dato prestigio nazionale alla regata e testimoniato la forte volontà di ripresa della classe.

Arrivata ad Alghero da Calasetta, Shardana, la lancia dell’armatore Marcello Schirru, ha presto infranto le ambizioni di vittoria delle barche locali: al termine delle quattro prove, ha relegato al secondo posto Gloria, il sorprendente gozzo di Michele Mura, e al terzo, il gozzo pluricampione Ishtar di Giorgio Macciocu, tra i più titolati a puntare alla corona.

Nella prima prova, corsa venerdì pomeriggio, un triangolo con bastone finale, vento da ponente di 7-9 nodi, in tempo compensato si classificano nell’ordine: Shardana, Ishtar e Gloria.

Nella seconda prova le imbarcazioni si sfidano in un bastone con offset e tramontana di 11-14 nodi. Ancora una volta, in tempo compensato Shardana regola Ishtar e la rivelazione S.Anna, gozzetto di categoria E, armatore Franco Velli con Pietro Garroni al timone, che supera rivali del calibro di Gloria e Domenico II.

Sabato 4 la terza prova è un costiero davanti alla lunga bellissima spiaggia che da Alghero arriva a Fertilia. Vento da 6 nodi alla partenza che tra Fertilia e Punta Negra cala di intensità poi riprende ricompattando e scompattando a più riprese la flotta dei concorrenti. A sorpresa Gloria vince in tempo reale e compensato davanti a S. Anna e ad Annina 1920, ultracentenario gozzo recuperato e restaurato dalla Sezione di Alghero della Lega Navale Italiana.

La quarta e ultima prova, bastone con offset, si disputa con un maestrale di 12 nodi alla partenza che salgono poco dopo a 20 causando il ritiro di alcuni concorrenti. Ancora una volta in tempo compensato si afferma Gloria , al timone Giuseppe Paddeu con Antonello Maciotta, Paolo Zoagli, Roberto Trova. Seguono Shardana, Domenico II e solo quarto Ishtar.

Scartata la peggiore delle quattro prove, la classifica generale per titolo incorona “Re di Sardegna 2021” della Vela Latina, Shardana con il suo equipaggio composto da Marcello Schirru, Ezio Diana e Gianluca Manca.

A coronamento della regata la premiazione degli equipaggi,  anche quelli venuti dal continente.

Credit: Luisa Teatini
Redazione Velanet
www.velanet.it


 
© sail-lastminute.com - 2001/2011